grandi manovre

Unibail-Rodamco acquisirà Westfield: al via il gigante dei centri commerciali

La società franco-olandese Unibail-Rodamco, specializzata in investimenti immobiliari, ha siglato un accordo per acquisire Westfield Corporation, player australiano dei centri commerciali, in procinto di aprire una struttura anche a Segrate, nei pressi di Milano (nella foto). La transazione in cash e titoli valorizza il gruppo a 24,7 miliardi di dollari (circa 21 miliardi di euro). 

 

Nasce così il principale progettatore e operatore mondiale nel settore di riferimento, con un valore di mercato di 72,2 miliardi di dollari.

 

Secondo i termini dell’intesa, i possessori di titoli Westfield, società quotata alla Australian Stock Exchange, riceveranno una combinazione di denaro e azioni di Unibail-Rodamco: ciascun titolo Westfield è valutato 7,55 dollari americani o 10,01 dollari australiani per azione, con un premio del 17,8% rispetto al prezzo di chiusura di Westfield di ieri, 11 dicembre.

 

Westfield è sinonimo di 35 centri commerciali tra Stati Uniti e Regno Unito, tra cui Westfield London, Century City a Los Angeles e il World Trade Center di New York.

 

Quanto a Unibail-Rodamco, è leader in Europa per quanto riguarda gli shopping centre e ha il proprio quartier generale a Parigi. Il suo portfolio al 30 giugno scorso è stato valutato 42,5 miliardi di euro.

 

Come si legge in una nota, si viene a creare una piattaforma composta da 104 asset, in grado di attrarre 1,2 miliardi di visitatori l'anno. Un "must-have partner" per i global retailer internazionali e i marchi sia in Europa che in selezionate aree degli Stati Uniti.

 

Christophe Cuvillier, ceo di Unibail-Rodamco che guiderà anche la newco, ha sottolineato come l'operazione sia «una naturale estensione della nostra strategia, basata su concentrazione, differenziazione e innovazione. Apre prospettive in nuovi mercati retail, decisamente interessanti, tra Londra e le aree più ricche e ricettive degli States, puntando su destinazioni di shopping di qualità superiore. Si tratta di una straordinaria opportunità per entrambe le parti».

 

Sir Frank Lowy, chairman del board of director di Westfield, ha aggiunto che il deal «rappresenta il clou di un percorso strategico, da noi intrapreso a partire dalla ristrutturazione del 2014».

 

stats