I fondatori mantengono il 45%

A Green Arrow Capital la maggioranza di Invicta

Il 55% del capitale di Seven-Invicta passa al terzo fondo della società di private equity Green Arrow Capital.

I soci storici detengono l'altro 45%: Aldo Di Stasio aumenta la partecipazione al 25%, Bruno Di Stasio ha il 10% e Roberto Di Stasio un altro 10%.

I termini dell’operazione non sono stati resi noti ma si sa che l’operazione è finalizzata all’espansione internazionale del Gruppo Seven-Invicta, «con particolare focus sul mercato americano e asiatico, oltre al consolidamento del posizionamento di mercato dei prodotti a marchio Invicta sul segmento premium».

Bruno Di Stasio resta presidente e amministratore delegato di Seven con deleghe sull’area amministrativa e finanziaria. Aldo di Stasio è ceo del gruppo e presidente di Invicta, con deleghe operative per la realizzazione del piano industriale a cinque anni.

Quello fondato negli anni Settanta dai Di Stasio è un gruppo che realizza 80 milioni di ricavi l’anno, cresciuto del 30% negli ultimi tre anni. Il target a cinque anni è arrivare a 100 milioni.

e.f.
stats