Stimata una minusvalenza di circa 18 milioni

Safilo cede i negozi Solstice all’americana Fairway

Safilo ha trovato un compratore per Solstice. La catena americana di negozi di eyewear passa a un pool di investitori di Fairway.

Si tratta di una società statunitense a responsabilità limitata, che fa capo a un gruppo di investitori attivi nel retail di occhiali negli Usa e in Europa. Il closing dell’operazione - come si legge in una nota - è previsto entro la fine del terzo trimestre 2019.

«La cessione del business retail Solstice - spiegano dalla Safilo - evidenzia l’impegno del gruppo alla completa focalizzazione sul business wholesale e rappresenta un ulteriore importante passo nella strategia di recupero di un profilo economico sostenibile».

I negozi Solstice erano stati acquistati da Safilo nel 2002 (si trattava di 155 punti vendita negli Usa). Iniziava così l'avventura del gruppo, proseguita con altre acquisizioni, nella distribuzione al dettaglio di occhiali di alta gamma. La decisione di vendere l'insegna è stata annunciata lo scorso aprile.

Nell’esercizio chiuso il 31 dicembre 2018, Solstice ha registrato vendite pari a 52,1 milioni di euro (in calo del 16,5% a cambi costanti sul 2017) e una perdita operativa di 13,5 milioni di euro.

Secondo quanto specificato dal gruppo veneto, la cessione, per un corrispettivo di 9 milioni di dollari (in assenza di cassa o debito, salvi i consueti meccanismi di aggiustamento prezzo), include anche un contratto di fornitura pluriennale di prodotti Safilo, con efficacia a partire dalla data del closing.

Inoltre, l’operazione «dovrebbe determinare una minusvalenza stimata intorno ai 18 milioni di euro».

e.f.
stats