Il giudizio medio è "buy"

Wells Fargo e Deutsche Bank positivi su Farfetch

Analisti per lo più ottimisti su Farfetch. Wells Fargo ha iniziato a coprire il titolo con il rating “outperform” (farà meglio del mercato), Deutsche Bank con “buy” (da acquistare).

I report pubblicati ieri, 15 ottobre, hanno sostenuto le quotazioni del marketplace digitale di moda, che da qualche tempo viaggiava poco sopra il prezzo di collocamento (20 dollari, il 20 settembre), dopo l’inziale euforia.

La scorsa seduta si è chiusa a un prezzo vicino ai 25 dollari. Oggi invece, dopo le 16 italiane, le azioni Farfetch vengono trattate a 23,69 dollari sul Nyse, in calo di oltre il 5%. Negativi anche i principali indici di Wall Street: -1% il Dow Jones, -0,7% il Nasdaq e l’S&P 500.

Gli analisti di Wells Fargo hanno fissato come target 30 dollari per azione. Il loro giudizio positivo è legato al fatto che Farfetch è visto quasi come un monopolista nel suo campo. Al momento sembra l’unica piattaforma possibile per il consumatore contemporaneo di lusso, grazie alla capacità di aggregare i migliori marchi e retailer. 

Nel suo primo report sulla società di Londra, Deutsche Bank ha fissato come prezzo obiettivo 28 dollari per azione.

Ma non è la sola a essersi espressa in questi giorni. Ubs è “buy” con prezzo obiettivo a 28 dollari, Goldman Sachs è “neutral” con target a 24 dollari, Cowen è “outperform” con prezzo fissato a 27 dollari e Credit Suisse è a 28 dollari. Da J.P. Morgan arriva la raccomandazione “overweight” (sovrappesare in portafoglio), con target a 27 dollari.

La media degli analisti esprime un giudizio “buy” sulla realtà fondata da José Neves (nella foto) e stima che possa raggiungere i 27,40 dollari.

e.f.
stats