Il marchio dimezza il debito

Lotto diventa americana: ceduti a Whp i diritti mondiali del brand

Lotto Sport Italia passa nelle mani del gruppo Whp Global, controllato dal fondo Oaktree. L’azienda Usa ha, infatti, acquisito i diritti mondiali del marchio di abbigliamento sportivo, anche se la parte italiana continuerà a gestire il business nei principali mercati, in Europa, Medio Oriente e Africa.

L’accordo apre un nuovo capitolo per la realtà di Trevignano (Treviso) che avrà così modo, con le nuove risorse finanziarie, di risanare circa metà dei suoi debiti, arrivati in questi ultimi anni a quasi 100 milioni di euro.

«Con Whp Global - ha commentato il presidente e a.d. Andrea Tomat - abbiamo immediatamente condiviso l’importanza dei valori che Lotto porta con sé, valori legati allo sport, all’innovazione, al benessere, allo stile di vita e al gusto italiano. Sono i valori su cui andremo a investire, per assicurare una crescente presenza in tutti i mercati».

Il brand si unirà a Joseph AbboudAnne Klein e ToysRus, già nelle scuderia di Whp, che appronterà nuove strategie di sviluppo.

Nei piani di Whp c'è una crescita potenzialmente esponenziale dei prodotti a marchio Lotto nelle Americhe, area del mondo che a oggi vale all'incirca il 18% delle vendite realizzate dall'insegna veneta.

«Lotto è un leggendario marchio sportivo italiano radicato in un patrimonio inestimabile che gli atleti e i fan di tutto il mondo amano», ha detto Yehuda Shmidman, ceo di Whp Global -. Siamo molto ottimisti sul futuro del marchio poiché lavoriamo in stretta collaborazione con Andrea Tomat e l’intero team di Lotto Sport» (nella foto, il tennista Matteo Berrettini, testimonial del marchio).


A cura della redazione
stats