Il target 2022 è 700-720 milioni

Mytheresa: +2,9% le vendite nette del terzo trimestre

L’e-tailer tedesco Mytheresa continua a crescere ma rallenta. Nel terzo trimestre fiscale i ricavi netti sono aumentati del 2,9% a 4,7 milioni di euro, dopo il +47% dello stesso periodo del 2021.

Il gmv del gruppo, che di recente è approdato su jd.com, ha registrato un incremento del 13% a 186,6 milioni di euro e il margine lordo è migliorato, dal 43,9% al 48,8%, grazie anche a maggiori vendite a prezzo pieno.

L’ebitda rettificato (al netto degli oneri legati al collocamento in Borsa) nel quarter è sceso da 11,1 a 10,2 milioni, mentre l’ebit adjusted è diminuito da 9,1 a 8 milioni. I profitti trimestrali rettificati sono saliti da 4,5 a 5,6 milioni di euro mentre la perdita del trimestre ha sfiorato i 50 milioni, dal precedente rosso di 4,3 milioni.   

«Mentre è impossibile prevedere il contesto macroeconomico dei prossimi mesi, il settore del lusso ha costantemente dimostrato di essere molto resiliente – ha commentato il ceo Michael Kliger -. Inoltre, il passaggio all'online dello shopping di lusso sta continuando e sta guidando la crescita».

«Le prime settimane del quarto trimestre dell'anno fiscale 2022 - continua - alimentano la nostra fiducia nel fatto che Mytheresa rimane il partner di riferimento per i marchi del lusso nel coinvolgere i clienti multibrand di alto valore. Rimaniamo fiduciosi nel potenziale di crescita del nostro business, nel breve e lungo termine». Poco prima delle 18 italiane le azioni Mytheresa registrano un calo di quasi 5 punti percentuali alla Borsa di New York, al prezzo di 9,88 dollari per azione. Da inizio anno registrano un calo del 53,6%.

La società prevede per l’intero esercizio, che termina a fine giugno, un giro d’affari fra 700 e 720 milioni di euro. Il gmv dovrebbe aumentare del 23-26% fra 755 e 775 milioni.

e.f.
stats