Il titolo fa +17% in Borsa

Safilo vede rosa sul terzo trimestre

Il management di Safilo stima che i ricavi del terzo trimestre realizzino una crescita a cambi costanti “mid-single digit”, rispetto all’analogo periodo del 2019.

La previsione è stata formulata tenendo conto «del rimbalzo del business registrato nel mese di luglio, della performance di agosto e dei dati preliminari del mese di settembre».

Come hanno fatto sapere ieri sera dall’azienda, a mercati chiusi, «l’andamento positivo delle vendite totali supporta la previsione che il trimestre in questione ritorni all’utile a livello di ebitda adjusted».

Il miglioramento dell’outlook, rispetto alla precedente stima di una leggera diminuzione dei ricavi, si deve in primis al più contenuto rallentamento del business wholesale, «soprattutto grazie al continuo recupero messo a segno dal mercato nordamericano degli ottici indipendenti».

Influiscono inoltre la forte progressione delle vendite on-line del marchio Smith e un maggior contribuito, rispetto alle aspettative, del business direct to consumer, con particolare riferimento ai marchi recentemente acquisiti Blenders e Privé Revaux (nella foto, alcune montature).

Il gruppo non fornisce invece nuove guidance sull'intero esercizio 2020, visto il permanere di una forte incertezza sull'evoluzione della pandemia di Covid-19.

Sulla base di queste indicazioni, il titolo Safilo recupera in Borsa: poco prima delle 13 è scambiato a 0,655 euro per azione, in aumento di quasi il 17% rispetto alla seduta di ieri. La performance a un anno è -29,8%.

e.f.
stats