Il titolo sale a Francoforte

Frasers cresce ancora nel capitale di Hugo Boss

Frasers Group continua a credere nel business di Hugo Boss. Infatti, ha appena annunciato di detenere 1,5 milioni di azioni del gruppo tedesco, che corrispondono a circa il 2,1% del suo capitale sociale.

Il retailer britannico, cui fanno capo House of Fraser e Sports Direct è in possesso di altri 16,3 milioni di titoli ordinari legati alla vendita di opzioni put, rappresentanti il 23% circa del capitale di Hugo Boss.

Frasers ha iniziato a investire in Hugo Boss a metà del 2020 e si è più volte ipotizzato che volesse rilevare l’azienda. Ai primi di marzo la realtà britannica di Michael Ashley risultava possedere il 4,5% del capitale della società guidata da Daniel Grieder e un altro 13,7% legato a opzioni put.

Intorno alle 16 di oggi le azioni Hugo Boss passano di mano a 52,70 euro per azione, alla Borsa di Francoforte, in aumento dell’1,54% rispetto alla seduta di ieri. La capitalizzazione della fashion house risulta di circa 3,7 miliardi di euro.

Il gruppo di Metzingen, che pubblicherà i risultati del primo trimestre il 4 maggio, ha chiuso il 2021 con un +43% delle vendite, a 2,8 miliardi di euro (-3,39% rispetto ai livelli pre-Covid), mentre l'ebitda è tornato in territorio positivo (228 milioni, dal rosso di 236 milioni). Come reso noto dal management lo scorso 10 marzo, nel 2022 le vendite dovrebbero oscillare fra 3,1 e 3,2 miliardi di euro (+10% o +15%), mentre l'ebit dovrebbe risultare nell'intervallo 250-285 milioni di euro.

e.f.
stats