Nuovo direttore commerciale worldwide

Giada: con Jean Michel Wohlmann si aprono opportunità sui mercati internazionali

«Proseguire nella crescita internazionale per rendere la nostra azienda sempre più presente nel panorama distributivo mondiale»: sono questi gli obiettivi di Franco Catania, presidente di Giada, azienda cui fanno capo i brand in licenza Jacob Cohën, Vilebrequin, Karl Lagerfeld Denim e l'etichetta di proprietà Hand Picked. Quest'ultima ieri, 2 dicembre, è stata protagonista di un evento a Milano. Strategico in questo momento è l'arrivo di Jean Michel Wohlmann, a cui è stato affidato il ruolo di direttore commerciale.

 

Il manager, che ha alle spalle esperienze nel mondo del denim in aziende come Grotto e Sartoria Tramarossa, si occuperà della direzione e dello sviluppo della nostra rete commerciale, sia per quanto riguarda i brand in licenza (Jacob Cohën, Vilebrequin e Karl Lagerfeld Denim), sia per quanto riguarda Hand Picked, il marchio di proprietà del gruppo di Rovigo. Una realtà che ha raggiunto nel 2028 quota 70 milioni di fatturato, con la previsione di una crescita del 10% nel 2019.

 

«Il consolidamento di Jacob Cohën è il punto di partenza - racconta Wohlmann -. Per me sarà inoltre una sfida entusiasmante sviluppare gli altri brand in portafoglio. Credo che si possano raggiungere risultati ambiziosi, anche perché l’azienda continua a investire sulla ricerca e sulla sostenibilità».

 

Fondata ad Adria in Veneto nel 1987, Giada si avvale di una forza lavoro composta da oltre 1.000 addetti, tra i lavoratori diretti e le aziende dell’indotto.

 

Ieri 2 dicembre a Milano, a Palazzo Parigi, l'azienda ha festeggiato con un evento la nuova collezione di Hand Picked per il prossimo inverno. Presenti numerosi ospiti.

 

Nella foto, Franco Catania con Mariana Rodriguez

A cura della redazione
stats