iniziative

Fondazione Altagamma: al via la seconda edizione del Premio Giovani Imprese

Sono aperte da oggi, 18 aprile, le candidature per la seconda edizione del Premio Giovani Imprese-Believing in the Future, ideato e promosso da Fondazione Altagamma. Obiettivo, sostenere aziende emergenti, culturali e creative, che operano in vari settori, tra cui la moda.

 

Le altre categorie contemplate sono gioielleria, design, hotellerie, food&beverage, motori (auto e nautica) e imprese digitali attive in questi ambiti.

 

Requisiti fondamentali sono operare sul mercato da non oltre 10 anni, avere una struttura distributiva "fisica" e avvalersi di prodotti in grado di esprimere qualità e contemporaneità. Per partecipare è necessario presentare domanda non più tardi del 15 giugno.

 

A fine giugno un advisory board di professionisti identificherà i 21 finalisti (tre per sezione), tra cui i sette vincitori, valutati da una giuria composta da Andrea Illy, numero uno di Altagamma, e dal board della Fondazione.

 

Ad affiancarli nella votazione decisiva saranno i partner del progetto: Franca Sozzani (direttore responsabile di Vogue Italia e L'Uomo Vogue), Raffaele Jerusalmi (ceo di Borsa Italiana), Harald J. Wester (ceo di Maserati) e Bruno Busacca (dean di Sda Bocconi).

 

Come ha ricordato Andrea Illy, nell'UE le nuove industrie culturali e creative hanno creato oltre 200mila posti di lavoro in un triennio e rappresentano il 4% del Pil europeo, con 547 miliardi di euro (fonte: Frontier Economics 2014).

 

«I brand nazionali - ha precisato - detengono già oggi un 10% del mercato mondiale e potrebbero crescere del 50% nei prossimi 10 anni, se opportunamente supportati.  Il Premio Giovani Imprese offre un prezioso percorso di mentorship, che mette a punto nuove sinergie fra le realtà eccellenti  di Fondazione Altagamma e le nuove e più promettenti imprese italiane».

 

Oltre al percorso di mentorship citato da Illy - costituito da una serie di incontri organizzati entro il 2017 presso i marchi soci di Altagamma -, i vincitori avranno a disposizione la membership gratuita nella Fondazione, come Honorary Member.

 

Borsa Italiana offrirà loro un training nell’ambito del programma Elite, insieme all'opportunità di esplorare l’interesse di possibili investitori internazionali. Maserati metterà a disposizione di un solo vincitore un programma formativo nei suoi dipartimenti. SDA Bocconi si farà carico, infine, di una giornata di executive management training.

 

stats