Intesa a 15 anni

Lacoste cambia licenziatario: accordo con Interparfums per le fragranze

Lacoste cambia licenziatario per i profumi. Dal primo gennaio 2024 non sarà più Coty, partner da sei anni, ma Interparfums Sa (controllata francese dell’americana Inter Parfums), con cui il marchio del Coccodrillo ha firmato un accordo di licenza in esclusiva mondiale per un periodo di 15 anni.

L'intesa prevede un diritto d’ingresso di 90 milioni di euro e il lancio della prima linea di profumi nel 2024. Interparfums sarà responsabile della creazione, dello sviluppo, della produzione e della commercializzazione di tutte le linee di profumi come pure dei cosmetici del marchio in capo allo svizzero Mf Brands Group (già noto come Maus Frères International), sia nella distribuzione selettiva che nella rete di boutique del brand.

La notizia sta facendo volare il titolo Interparfums alla Borsa di Parigi. Poco dopo le 15 le azioni vengono scambiate a 56,50 euro, in rialzo del 7,62% rispetto alla seduta di ieri. Sul Nasdaq, anche Interparfums prende quota: +3%, poco sopra i 96 dollari per azione.

Il Gruppo Interparfums è proprietario del marchio Rochas e dei profumi Lanvin. Inoltre ha un consistente portafoglio di licenze con marchi come Abercrombie & Fitch, Boucheron, Coach, Ferragamo, Moncler, Ungaro e Van Cleef & Arpels. Il mangement prevede di chiudere l’esercizio 2022 con un fatturato di 1,025 miliardi di dollari, dopo avere archiviato i primi nove mesi con un incremento del 16% delle vendite, a 776 milioni.

e.f.
stats