investe in wholesale, retail e marketing

Kocca: più negozi e nuova grinta nella comunicazione

Adriano Russo

Cresce il brand di abbigliamento e accessori femminili Kocca, fondato a metà degli anni Novanta dai fratelli Andrea, Francesco e Claudio Miranda, rispettivamente presidente, direttore creativo e direttore del progetto retail.

Dopo che il 2018 si è chiuso a quota 41 milioni di euro di fatturato, con una quota export pari al 40%, la previsione relativa al 2019 è di salire a 45 milioni. Questo nonostante il marchio sia uno dei pochi che ancora resistono alle lusinghe dell’e-commerce diretto, privilegiando per il momento l’offline.

«Il motivo è semplice: crediamo che tuttora i negozi fisici siano il veicolo giusto per centrare il nostro target, che spazia dalla donna adulta alle giovanissime, alle quali è destinata una linea specifica, Kocca Girls», spiegano i fratelli Miranda.

Le vendite online sono dunque in fase di valutazione e al centro resta uno zoccolo duro di 1.500 multimarca distribuiti tra Italia ed estero, integrato da 20 monomarca, questi ultimi tutti sul nostro territorio.

Ma si può fare di più e, non a caso, uno degli investimenti più significativi
dell’anno in corso è stato fatto sull’ingresso di nuove figure nell’area commerciale, in modo da rafforzare la presenza nel wholesale oltrefrontiera, dando parallelamente una spinta al retail con ulteriori vetrine monobrand, sempre sul nostro territorio.

Il digitale, per ora non centrale a livello distributivo, è invece fondamentale per quanto riguarda le strategie di comunicazione: la
sponsorizzazione del programma Amici di Maria de Filippi, partita nel 2018, è stata inserita in una più ampia pianificazione advertising all’insegna della multicanalità.

I risultati non si sono fatti attendere e l’intesa è stata confermata per l’anno in corso, mentre con la stagione Fall-Winter 2019/2020 partono la collaborazione con alcuni editori per produrre branded content, veicolati sui social network, e a fine settembre una campagna di influencer marketing, volta a evidenziare l’anima più metropolitana della collezione e veicolata soprattutto in Italia, Francia, Belgio, Olanda, Germania e Spagna
(nella foto, un’immagine dell’advertising autunnale di Kocca, firmata da Adriano Russo).

A cura della redazione
stats