La collaborazione seguirà un codice etico

High Italian Manufacturing diventa partner di Rosie Assoulin

Il marchio americano Rosie Assoulin, che piace tanto alle celebrity di Hollywood, ha siglato un accordo con HIM Co-High Italian Manufacturing, in precedenza nota come Onward Luxury Group, per lo sviluppo in mercati come Europa, Asia e Medio Oriente.

La partnership, che parte dalla collezione Resort 2022, punta a far crescere il marchio di womenswear, che unisce alla creatività la continua ricerca di materiali innovativi e sostenibili. «La collaborazione - precisano in una nota - seguirà un preciso codice etico, che coinvolgerà tutta la produzione manifatturiera».

«Il loro approccio contemporaneo e unico si sposa perfettamente con i nostri valori e la nostra visione», dice Fabio Ducci, ceo di HIM Co., che collabora anche con label come Rochas, JW Anderson, See By Chloé e Proenza Schouler.

 «La partnership con il team di HIM Co. ci farà accedere alla loro profonda conoscenza e al loro articolato sistema di infrastrutture, ci assicurerà libertà creativa e permetterà a entrambe le società di collaborare attivamente attraverso uno scambio reciproco di competenze», ribatte Max Assoulin, ceo di Rosie Assoulin, che fa capo a Wildflower Brands.

Il brand fondato a New York nel 2013 è venduto attualmente da retailer come Saks Fifth Avenue, Bergdorf Goodman, Browns, Net-a-Porter e Moda Operandi, oltre che d propri canali di vendita diretta.

La distribuzione in Nord America resterà gestita internamente da New York.

e.f.
stats