La totalità delle azioni finirà a Dubai

Roberto Cavalli: ok all’accordo con i creditori

Via libera all’accordo di ristrutturazione del debito per la Roberto Cavalli Spa, presupposto per il passaggio a Damac Properties. La società comunica in una nota «di aver ricevuto notizia del provvedimento di omologa dell'accordo di ristrutturazione del debito ex art. 182bis della legge fallimentare».

«Il decreto di omologa - specificano dal gruppo - potrà ritenersi definitivo decorso il termine di 15 giorni a partire dalla data di iscrizione nel Registro delle imprese di Milano di detto provvedimento».

Trascorso questo periodo, la totalità delle azioni del gruppo sarà ceduta dal fondo Clessidra alla Vision Investment Co. Llc di Dubai, controllata dal fondatore di Damac Properties Group, già licenziatario del marchio italiano.

Secondo alcune stime dello scorso luglio - quando è stata annunciata l’operazione, sottoposta al raggiungimento di un accordo con i creditori - si tratterebbe di un’acquisizione da circa 160 milioni di euro, che includerebbe un aumento di capitale di circa 65 milioni di euro. Stando alle indiscrezioni circolate nei mesi scorsi, nel 2015 Clessidra aveva sborsato 450 milioni per rilevare il 90% del capitale del gruppo fiorentino.

e.f.
stats