L'AZIENDA VICENTINA ACCELERA NEGLI USA

Riccardo Peruffo (Peserico): «15 negozi negli States entro il 2020»

Riccardo Peruffo, ceo e direttore creativo di Peserico insieme alla moglie Paola Gonella, è appena tornato dagli Stati Uniti, un mercato chiave per l'azienda di Cornedo Vicentino, che dopo due decenni di presenza nell'area ha iniziato da qualche anno a mettere solide radici per uno sviluppo retail.

«Tre anni fa abbiamo aperto la nostra showroom nel quartiere di Soho - racconta a fashionmagazine.it l'imprenditore, seconda generazione della famiglia - e mosso i primi passi nel canale monomarca con un negozio negli East Hampton, seguito da altri tre opening, a Greenwich, Palm Beach e Naples».

Un network destinato ad ampliarsi nei prossimi mesi, come racconta Peruffo, che non nasconde la soddisfazione per i feedback finora raccolti: «Il nostro prodotto piace e ormai gli Usa rappresentano il 20% del fatturato, grazie anche all'alleanza stretta con importanti department store come Saks e, più recentemente, Bloomingdale's».

L'avanzata nel mercato a stelle e strisce proseguirà infatti anche nel 2019 con altre quattro aperture, da una parte all'altra della costa, con tappe a Woodbury, Palo Alto, Riverside e Charleston.

«L'obiettivo - aggiunge Riccardo Peruffo - è presidiare il territorio americano con 15 monomarca Peserico entro il 2020».

Intanto l'azienda - il cui fatturato si aggira intorno ai 75 milioni di euro - non sottrae risorse a un altro key market per il brand come la Cina, dove sono attivi una filiale (uno spazio di 400 metri quadri tra uffici e showroom) e un monomarca a gestione diretta a Shanghai: «Il prossimo step - anticipa Peruffo - sarà un flagship a Pechino».

a.t.
stats