licenze

Liu Jo e Marchon ancora insieme: rinnovata la partnership a lungo termine

La liaison tra Liu Jo e Marchon, iniziata nel 2013, continua. Con un comunicato congiunto, il gruppo carpigiano guidato da Marco Marchi e il player dell’occhialeria, uno dei leader mondiali del settore, hanno annunciato che l’accordo di licenza globale è stato rinnovato «a lungo termine».

L’intesa riguarda le attività relative alla progettazione, sviluppo, produzione e distribuzione delle collezioni da vista e da sole a marchio Liu Jo.

«È con orgoglio che portiamo avanti una partnership di successo e di lungo corso come questa. Siamo certi che continueremo a creare prodotti e design innovativi, capaci di far crescere ulteriormente l’eyewear firmato Liu Jo», ha dichiarato Nicola Zotta, presidente di Marchon Eyewear, che nel suo portafoglio conta griffe come, tra le altre, Calvin Klein, Chloé, Diane von Furstenberg, Dkny, Karl Lagerfeld, Lacoste, Lanvin, Marni, Nike e Salvatore Ferragamo.

Una serie di collezioni, quelle nella scuderia di Marchon, affidata a una rete globale di società controllate e distributori che servono più di 80mila clienti in oltre 100 Paesi.

«Crediamo nella forza di questa collaborazione ormai consolidata e nella qualità dei prodotti che realizziamo assieme - ha aggiunto Marco Marchi, amministratore unico di Liu Jo -. Il nostro obiettivo è crescere in maniera importante sul mercato internazionale dell’eyewear, grazie a questa partnership sicuramente preziosa».

Oggi Liu Jo è presente in 48 Paesi e tre diversi continenti – Europa, Africa e Asia – attraverso una rete distributiva che conta oltre 510 punti vendita monomarca e 5.480 multimarca e specialty store nel mondo.

a.t.
stats