L’incarico a Goldman Sachs

Tom Ford starebbe valutando la vendita della sua attività

Per il marchio della sfera luxury Tom Ford sarebbe arrivato il momento di cambiare proprietà. Secondo quanto riferisce Bloomberg, sembra che il suo fondatore (ed ex direttore creativo di Gucci) starebbe valutando una possibile vendita e per questo si sarebbe affidato alla banca di investimento Goldman Sachs.

L’intesa potrebbe valutare la società diversi miliardi di dollari e  comprendere anche l’opzione che darebbe al nuovo proprietario il diritto di lavorare con Tom Ford dopo la vendita.

Secondo le fonti di Bloomberg non sarebbe stata ancora presa alcuna risoluzione finale e Ford potrebbe ancora decidere di rimanere indipendente.

Al momento né lo stilista né Goldman Sachs avrebbero rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito all’indiscrezione.

Nato ad Austin, in Texas, Tom Ford ha fondato il suo brand omonimo nel 2005. Il marchio nasce con il focus sull’abbigliamento maschile di lusso e nel tempo ha esteso i suoi orizzonti fino a comprendere la bellezza e gli occhiali, realizzati oggi rispettivamente da Estée Lauder e Marcolin.

Tom Ford, che nel 2009 ha debuttato come regista con il film A Single Man, è stato anche presidente del Council of Fashion Designers of America negli ultimi tre anni e si è dimesso dal ruolo lo scorso maggio.

c.me.
stats