Machine learning e IA in primo piano

Gap compra Context-Based 4 Casting per supportare le vendite

Gap scommette sulle analisi predittive. Il retaler americano ha annunciato l’acquisizione della startup Context-Based 4 Casting (CB4) che utilizza Intelligenza Artificiale e strumenti di apprendimento automatico all’avanguardia per trasformare le vendite al dettaglio, aumentare gli incassi e migliorare l'esperienza del cliente, attraverso analisi predittive e rilevamento della domanda.

«Crediamo che l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico modelleranno il futuro del nostro settore - commenta Sally Gilligan, chief Growth Transformation Officer e capo del Strategic Growth office di Gap -. Abbiamo lavorato con i data scientist di livello mondiale di CB4, quindi comprendiamo l'impatto e le ampie applicazioni che la loro scienza può avere su vendite, inventario e informazioni sui consumatori, nonché il potenziale per dare più valore valore e migliorare l'esperienza del cliente».

CB4 è una realtà con sede a New York e uffici a Tel Aviv e Londra fondata dal professor Irad Ben-Gal e dal dottor Gonen Singer dopo un innovativo progetto di ricerca della Tel Aviv University. Yoni Benshaul ha il ruolo di ceo, mentre tra gli investitori figura il venture capital Sequoia Capital.

Le sue tecnologie sono già state implementate da insegne come Levi’s, Urban Outfitters e Lidl.

Come parte dell’acquisizione, il cui valore non è stato reso noto, il team di CB4 sarà integrato a tempo pieno nello staff di Gap.

Gap ha accelerato con gli investimenti in tecnologie dall’ottobre 2020. All’inizio di quest’anno l’ufficio Strategic Growth ha comprato anche Drapr, startup che realizza soluzioni per l’e-commerce come le tecnologie 3D-fit e i camerini virtuali con l’obiettivo di ridurre i resi. Inoltre sta finanziando Obé Fitness, piattaforma di digital fitness diventata partner del marchio di proprietà Athleta.

e.f.
stats