MANTENUTI 45 POSTI DI LAVORO

Il Gruppo Marzotto salva l’azienda tessile Prosetex

Il Gruppo Marzotto amplia il suo raggio d’azione con l’acquisizione di Prosetex, realtà storica che dal 1964 produce tessuti e velluti per arredamento in un ciclo completo gestito internamente.

Il Tribunale di Lecco ha infatti assegnato alla divisione Marzotto Lab l’azienda tessile di Bulciago, nel lecchese, con all'attivo 45 dipendenti. La società non era riuscita a uscire indenne dalla crisi pandemica ed era finita prima in cassa integrazione, a cui è seguita l’istanza di fallimento all’inizio di quest’anno.

L'operazione conclude un percorso iniziato già a febbraio, quando Marzotto aveva affittato il ramo d’azienda di Prosetex, permettendo così la continuazione dell’operatività dello stabilimento.

Inglobando l'expertise dell'azienda tessile, il gruppo di Valdagno diversifica l’offerta nel settore dei tessuti per l’interior e dell’accessorio per la casa, che contribuisce a oltre il 50% del fatturato di Marzotto Lab.

La divisione, guidata dal ceo Luca Vignaga, si occupa di fibre naturali, cotone, lino, velluto e in generale di tessuti per la casa, grazie a realtà come Redaelli Velluti di Guanzate (Como), Linificio e Canapificio Nazionale di Villa d’Almé (Bergamo), Nuova Tessilbrenta (Sondrio) e Lanerossi Home Textile di Piovene Rocchette (Vicenza).

 

 

a.t.
stats