milano moda donna

I 40 anni di Blumarine: un libro e tanti progetti

La ricorrenza è di quelle da festeggiare in grande stile: nel 2017 la moda di Blumarine compie 40 anni. Per l’occasione non bastano quindi le “solite” due sfilate con i marchi di casa Blumarine e Blugirl durante Milano Moda Donna, ma ci vuole qualcosa di più: per questo Anna Molinari ha deciso di presentare il 24 febbraio un volume ultra-patinato, che racconta il percorso creativo della esuberante stilista.

 

In 304 pagine il volume, edito da Rizzoli, ripercorre la moda sensuale di Anna Molinari, che nel corso degli anni ha avuto come interpreti del suo stile star come Naomi Campbell, Cindy Crawford e Monica Bellucci, con campagne pubblicitarie fotografate da maestri dell’obbiettivo del calibro di Helmut Newton e Albert Watson.

 

Di strada Anna Molinari in questi 40 anni ne ha fatta parecchia. E nel libro convivono vita, lavoro, amore e famiglia. Oggi l’azienda ha circa 50 monomarca nel mondo (solo i due di Milano con le insegne Blumarine e Blugirl) e 18 licenze tra profumi, arredo casa, moda mare, childrenswear e accessori, a cui si sono aggiunte da pochi mesi quelle con La Compagnia delle Pelli per le borse e con Zengarini per le calzature. L’ultimo dato disponibile sul giro d’affari, datato 2014, parla di circa 70 milioni di euro.

 

Dopo la prematura morte del marito, Gianpaolo Tarabini, le redini sono passate al figlio Gianguido: il business resta quindi in famiglia, niente quotazione in Borsa all’orizzonte. «La nostra è una cultura d’impresa made in Carpi e ci piace così» ama ripetere a colleghi e giornalisti Anna Molinari. 

Sul nuovo numero di Fashion, datato 21 febbraio 2017, e dedicato in larga parte alla fashion week donna in corso fino al 27 febbraio un ampio approfondimento alla storia di Anna Molinari e allo stile di Blumarine.

stats