Milano Moda Donna

Con Piaggi e Citron Albagìa piace ai buyer e pensa alla passerella

Già un successo dopo la prima stagione. Ad Albagìa è andata così e non si tratta di fortuna. L'imprenditrice Angela Stanzione ha unito le forze con due stilisti di lungo corso come Stefano CitronFederico Piaggi, per creare una collezione femminile e sensuale allo stesso tempo.

«Per noi - fa il punto Stanzione, anima del progetto - questa è la seconda partecipazione alla fashion week e ci possiamo dire soddisfatti: la scorsa stagione abbiamo presentato pochi look che dovevano servire a presentarci. Non dovevano neppure essere commercializzati e invece siamo finiti in vetrine prestigiosissime come Spinnaker, Degli Effetti e 10 Corso Como. Con la collezione Fall-winter 2019/2020 iniziamo a fare sul serio e puntiamo all'estero».

Attualmente la distribuzione è gestita direttamente dalla showroom di via Borgospesso a Milano, ma Stanzione è alla ricerca di una showroom multimarca che possa spingere le vendite, specie in mercati come gli Stati Uniti. «Il nostro prodotto - afferma l'imprenditrice - è l'ideale per il mercato americano, dove la donna di carattere di Albagìa può andare lontano».

Per questo gli Stati Uniti - e in particolare New York - potrebbero essere la location per un primo test retail. «Stiamo pensando a un format speciale - racconta la ceo - che mescoli moda e food: penso a uno store-club, dove fare shopping e bere ottimi drink. Ma prima dobbiamo sviluppare la collezione, in vista della sfilata».

Uno show che potrebbe già arrivare la prossima stagione, come conferma uno dei due direttori creativi, Stefano Citron: «La passerella è l'obiettivo, ma con una formaula intima. Penso a 30 look in un'atmosfera atelier, perfetta per Albagìa».

MILANO WOMEN FW 19-20: ALBAGIA



an.bi.
stats