Nasce Philipp Plein Parfums

Philipp Plein sbarca in profumeria: la sua essenza è The Skull

Il profumo è un accessorio ma per alcuni è un tatuaggio invisibile e personale: con questa consapevolezza Philipp Plein, marchio 100% indipendente e autofinanziato, fa il suo ingresso nel mondo beauty, lanciando l’essenza The Skull.

«Da tempo volevo un “mio” profumo -  ha commentato Philipp Plein, fondatore e creatore dell’omonimo marchio -. Insieme al maestro profumiere Alberto Morillas ho creato un’esperienza olfattiva totalmente diversa da quelle presenti sul mercato e che bene comunica il dna della label».

Di proprietà della Brand Beyond Beauty (azienda che si occupa di brand building, distribuzione e distruptive marketing nel settore cosmetica e profumeria), la nuova Philipp Plein Parfums, con sede a Ginevra, è stata concepita per sviluppare un’attività profumiera esclusiva, sotto la guida del ceo Patrizio Stella.

«Per il mio debutto non potevo che scegliere il teschio, simbolo della volontà di vivere – ha spiegato Philipp Plein -.  Il flacone di The Skull è una testa tridimensionale, multisfacettata e in vetro tagliato a mano. Non è solo un’essenza, ma un vero oggetto d’arte».

La fragranza “art edition” è stata lanciata in esclusiva questo mese presso alcune boutique selezionate e nello store online in Europa e Stati Uniti nel formato Eau de Parfum, a un prezzo di 350 euro. Da gennaio 2020 sarà acquistabile a livello mondiale, anche nei più prestigiosi department store.

L’anno nuovo vedrà inoltre il lancio dell’essenza maschile, che debutterà nella profumeria selettiva il prossimo marzo.

c.bo.
stats