nata nel 2011, in italia da quest'anno

Veepee voyage mette le ali: nel 2019 crescita double digit

Veepee voyage, la business unit dedicata ai viaggi all'interno della piattaforma di vendite-evento online Veepee, prevede per quest'anno un fatturato di 350 milioni di euro, +17% sul 2018.

Creata nel 2011, ha già fatto viaggiare oltre 2 milioni di persone e la rivista Que Choisir l'ha messa al top tra le agenzie di viaggi in Rete, con un livello di soddisfazione generale del 93%. Nel 2018, inoltre, ha guadagnato la pole position nella classifica Travel d'Or.

In questa divisione vengono investiti più di cinque milioni di euro l'anno: uno dei progetti di rilievo è stato l'avvio di un hub tecnologico a Tel Aviv, gestito da una ventina di esperti, che si aggiungono agli oltre 220 dipendenti del team legato a un'area di business sempre più importante per il gruppo francese.

Il Vecchio Continente rappresenta uno dei perni dell'espansione: i Paesi presidiati da Veepee voyage sono attualmente Germania, Spagna, Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, Svizzera Francia e, da quest'anno, Italia.

«Sul canale viaggi abbiamo 3 milioni di utenti unici al mese, senza contare i 2 milioni già conquistati - fa notare Jean-Baptiste Hoyaux, general manager di Veepee voyage  -. Il successo registrato in Francia fa da leva agli altri sette mercati europei: il potenziale è significativo. Siamo infatti al centro dell'interazione tra produttori, tour operator, albergatori e consumatori, in quanto pure player della distribuzione di viaggi online che collega direttamente i partner con i 45 milioni di iscritti a Veepee in Europa. Tutti, ovviamente, con la nostra app a portata di mano».

Veepee significa, in generale, 72 milioni di iscritti nel mondo, 7mila marchi e un valore di vendita ai consumatori che nel 2018 si è aggirato sui 3,7 miliardi di euro.


a.b.
stats