Nel primo trimestre

Il resale di The RealReal segna un +48%

Vendite in accelerazione per The RealReal. Nel primo trimestre la piattaforma online che vende lusso usato ha registrato 147 milioni di dollari di ricavi, in aumento del 48% rispetto allo stesso periodo del 2021. Il gmv ha invece messo a segno un +31% a 428 milioni di dollari.

La realtà di San Francisco, quotata sul Nasdaq, mantiene tuttavia un ebitda rettificato negativo, seppure in leggero miglioramento rispetto al primo trimestre 2021: -35,3 milioni di dollari, dai precedenti -35,6 milioni. La perdita netta trimestrale passa da 56 a 57 milioni.

Tra le metriche del settore spiccano l’aumento dei clienti attivi, in 12 mesi saliti a 828mila (+21%), e l’accelerazione degli ordini, che hanno raggiunto quota 878mila (+27%). Il valore medio di un ordine ammonta a 487 dollari (+3%).

Tenendo conto delle attuali condizioni di mercato, The RealReal stima di raggiungere i 150-160 milioni di dollari di ricavi nel secondo quarter e di collocarsi fra 635-665 milioni alla fine dell’esercizio.

L’ebitda rettificato dovrebbe risultare compreso fra -29 e -33 milioni nel periodo aprile-giugno 2022 ed è stimato in rosso fra 80 e 100 milioni per la chiusura del bilancio. La ceo Julie Wainwright rassicura: «Siamo ben posizionati per un anno strong».
e.f.
stats