Nessun passo indietro della famiglia

Leonardo Ferragamo: «Non vendiamo, anzi investiamo per rafforzare il brand»

La famiglia Ferragamo è «impegnatissima» a rafforzare il brand nel mondo e, pertanto, «non esiste» l'ipotesi che possa vendere la società. A sottolinearlo è stato Leonardo Ferragamo a margine dell'inaugurazione di un nuovo hotel a insegna Portrait a Milano.

«Siamo impegnatissimi e stiamo lavorando in modo molto professionale e determinato, con grandissima energia, per un rafforzamento del nostro brand nel mondo e sviluppare quel potenziale molto ampio che la nostra storia ci impone di raggiungere», ha dichiarato Ferragamo all’agenzia di stampa Reuters.

«Il nuovo ceo è parte fondante di questo processo», ha poi aggiunto in riferimento alla recente nomina di Marco Gobbetti ad amministratore delegato del gruppo dallo scorso gennaio.

Quanto all'andamento del mercato cinese, il presidente di Ferragamo ha sottolineato che quello che succede in Cina «non dipende da noi. Il Paese sta cercando di tornare lentamente a una normalità, dopo la grandissima attenzione data alla pandemia, con regole estremamente severe imposte al territorio, che stanno avendo conseguenze economiche non indifferenti».

«Però stiamo vedendo negli ultimi mesi un graduale ritorno alla normalità, ancora non raggiunta, e auspichiamo che molto presto la potremo raggiungere», ha concluso Ferragamo, riferendosi all'andamento del business del lusso nel gigante asiatico.

La famiglia Ferragamo detiene complessivamente oltre il 64% del capitale della casa di moda fiorentina, quotata alla Borsa di Milano.

A cura della redazione
stats