nomine

Eric Marechalle: all'ex ceo di Kenzo il compito di risollevare le sorti di Marc Jacobs

Sarà Eric Marechalle, attuale ceo di Kenzo, a occupare una poltrona che scotta, quella lasciata vuota da Sebastian Suhl in Marc Jacobs International. Il manager entrerà in carica entro il terzo trimestre dell'anno e continuerà a riportare a Pierre-Yves Roussel, ceo di Lvmh Fashion Group, a capo di ambedue i marchi.

 

Marechalle avrà il non facile compito di risollevare le sorti di Marc Jacobs che, come ha riferito il cfo Jean-Jacques Guiony in occasione della conference call sui dati del primo trimestre di Lvmh, ha registrato prestazioni deludenti, «probabilmente una delle poche performance negative che abbiamo nel gruppo».

 

Ereditata la guida del brand nel 2014, poco dopo la separazione dello stilista Marc Jacobs da Louis Vuitton, Sebastian Sulh ha fatto diverse scelte di campo, tra cui quella più eclatante di congelare la diffusion line Marc by Marc Jacobs, lanciata nel 2000.

 

Strategie che evidentemente non hanno sortito i risultati sperati, tanto che il brand ha iniziato a ridurre il network distributivo con numerose chiusure, sia negli Stati Uniti che in Europa, tra cui quella del monomarca nel Palais Royal parigino e il primo store aperto nel 1997 a New York in Mercer street.

 

Recentemente Marc Jacobs ha scelto anche di sospendere il menswear, in licenza a Staff International, e di ridurre il team nella filiale parigina.

 

Da parte sua Eric Marechalle porta in Marc Jacobs International una spiccata sensibilità commerciale, allenata proprio da Kenzo, dove è approdato nel 2011 con l'intento di rendere la griffe meno elitaria e più accessibile al pubblico: poco dopo la sua nomina al timone stilistico della griffe sono stati chiamati Humberto Leon e Carol Lim, fondatori del negozio-marchio newyorkese Opening Ceremony, per sostituire Antonio Marras dopo otto anni di sodalizio.

 

Prima di entrare nella galassia di Lvmh, il top executive è stato responsabile del childrenswear Catimini, brand nell'orbita del Gruppo Zannier - ribattezzato a dicembre scorso Kidiliz Group - che all'epoca produceva anche Kenzo Kids, licenza tuttora attiva, e Little Marc Jacobs, passato nel portfolio licenze di Children Worldwide Fashion (nella foto, la sfilata Marc Jacobs per l'autunno-inverno 2017/2018).

 

stats