nomine

Gianluca Flore (ex Brioni) entra nella squadra di Burberry

Dopo l'uscita da Brioni lo scorso febbraio, dove era ceo dal 2014, Gianluca Flore riparte come presidente della regione America di Burberry. Avrà base a New York ed entrerà in carica il prossimo 5 luglio, lo stesso giorno in cui si insedierà ufficialmente il nuovo chief executive officer della griffe inglese, Marco Gobbetti.

 

Come si legge su wwd.com, il manager succede a Donald Kohler, che ha intrapreso nuove sfide professionali e lascerà la società il primo luglio.

 

Prima di approdare in Brioni, dove è stato sostituito da Fabrizio Malverdi (ex ceo di Agent Provocateur), Gianluca Flore ha trascorso più di sei anni da Bottega Veneta, altro brand della galassia Kering, prima come presidente della regione America, poi come direttore retail & wholesale worldwide e ceo della regione Asia-Pacifico.

 

Durante il suo mandato da Brioni, aveva fatto notizia la decisione dell'executive - arrivato al posto di Francesco Pesci - di rimpiazzare il direttore creativo Brendan Mullane con Justin O’Shea, che non aveva esperienza a livello di stile, essendo all'epoca fashion director di Mytheresa.com.

 

Un sodalizio durato pochi mesi, che si è concluso lo scorso ottobre con l'uscita improvvisa del creativo, dopo soli sei mesi.

 

Gianluca Flore ha iniziato la sua carriera come auditor e financial adviser da Arthur Andersen, per poi approdare in La Perla North America e Fendi Americas.

 

stats