nomine

Maison Margiela: Riccardo Bellini ceo al posto di Giovanni Pungetti

Giri di poltrone in casa Otb. Riccardo Bellini, già executive presso Diesel, diventa ceo di Maison Margiela al posto di Giovanni Pungetti. A quest'ultimo il compito di presidiare per il gruppo di Renzo Rosso la regione della Greater China, sempre con il ruolo di a.d.

 

Pungetti è stato alla guida di Maison Margiela dal 2002 e tra il 2011 e il 2015 ha occupato la poltrona anche di ceo di Viktor & Rolf. Ora lo attende un altro incarico all'interno di Otb-Only the Brave: «Con l’obiettivo di gestire i mercati strategici mondiali con sempre maggiore attenzione, e in linea con la talent strategy del gruppo, Otb - annunciano i vertici - ha deciso di affidare a uno dei senior executive, Giovanni Pungetti, il ruolo di ceo dei diversi marchi del gruppo nella regione Greater China».

 

Quanto al nuovo a.d., Riccardo Bellini, è entrato nelle fila di Diesel dieci anni fa, dopo un decennio passato da Procter & Gamble. Il suo ruolo più recente è stato quello di evp brand e cmo di Diesel.

 

Otb è diventato azionista di maggioranza di Maison Margiela nel 2002. Nel 2014 alla guida creativa della griffe Rosso ha chiamato John Galliano, riabilitandolo come stilista dopo l'"esilio" dal fashion in seguito alle vicende di antisemitismo che lo videro coinvolto nel 2011.

 

stats