nomine

Natalie Ratabesi ai vertici creativi di Current/Elliott

A distanza di soli due mesi dal lancio del suo brand Tre, Natalie Ratabesi è pronta a iniziare una nuova avventura. A partire dall'autunno 2018 sarà infatti senior vice president of design di Current/Elliott, divisione di The Collected Group (ex Dutch Llc), azienda con in portafoglio brand come Equipment e Joie.

 

A volerla al suo fianco nella stanza dei bottoni dello stile è stata Sarah Rutson, nominata lo scorso luglio chief brand officer del gruppo di Los Angeles, dopo ruoli di spicco in Net-a-Porter e Lane Crawford: compito della manager, identificare possibili acquisizioni di nuovi marchi, sia affermati che emergenti, e supervisionare appunto le collezioni donna e uomo di The Collected Group, controllato dalla società di private equity TA Associates.

 

Natalie Ratabesi avrà la responsabilità del womenswear di Current/Elliott (marchio distribuito in Italia, insieme a Equipment, da Brama Group), sostituendo Michele Manz, mentre del menswear continuerà a occuparsi Kirk Von Heifner.

 

Il nuovo compito non la distoglierà comunque dalla neonata Tre by Natalie Ratabesi, collezione di abbigliamento e accessori dall'impronta streetwear, realizzata tra l'Italia e Los Angeles, che debutterà sul mercato con la Resort 2018 in top shop come come Bergdorf Goodman, Saks Fifth Avenue, Net-a-Porter e Forward by Elyse Walker.

 

Ex alunna della Central Saint Martins, la stilista italo-inglese dal 2000 in avanti ha inanellato una serie di incarichi prestigiosi, lavorando per John Galliano da Dior, passando per Oscar de la Renta, Valentino, Gucci e Ralph Lauren, fino a salire al timone di Philosophy di Alberta Ferretti dal 2012 al 2014, quando ha lasciato l'Italia per trasferirsi a Los Angeles, prima da Vince e poi da Yeezy.

 

stats