nomine

Ralph Lauren: a Howard Smith la guida dell'area Emea

Howard Smith è stato nominato presidente Emea di Ralph Lauren. L'executive, precedentemente al timone della regione Asia-Pacifico, rimpiazza Geoffrey Van Raemdonck, in questo ruolo dal 2014 e ora chiamato a nuove mansioni all'interno del gruppo.

 

Geoffrey è stato infatti promosso a responsabile dello sviluppo commerciale e delle strategie di espansione della realtà statunitense, dallo scorso 17 luglio guidata dal presidente e ceo Patrice Louvet (ex Procter & Gamble), impegnato nel riportare la società alla redditività.

 

Un percorso che necessiterà di tempo, visto che nell'esercizio 2018 Ralph Lauren prospetta una riduzione del fatturato fra l'8% e il 9% a valute costanti.

 

Nei primi tre mesi dell'anno la fashion house ha registrato profitti per 59,5 milioni di dollari, in miglioramento rispetto al rosso di 22,3 milioni dello stesso periodo del 2017, ma con un fatturato in flessione del 13%, pari a 1,347 miliardi di dollari (nella foto, un ritratto di Howard Smith tratto da Linkedin).

 

stats