nomine

Tom Ford International: esce Mendenhall, Brian Blake diventa presidente

Tom Ford (nella foto) promuove uno dei suoi uomini chiave, Brian Blake, a presidente e chief operating officer, con il compito di presidiare tutte le attività e operazioni della Tom Ford International. Esce di scena il vice presidente esecutivo e coo Tom Mendenhall.

 

In una nota Tom Ford evidenzia il forte legame che lo lega a Blake, precedentemente ceo della distribuzione e del manufacturing all'interno della società, fondata nel 2005 insieme al chairman Domenico De Sole. «Lavoro con Brian Blake da 27 anni - dice il designer - ossia dai tempi in cui ci conoscemmo da Gucci nel 1990».

 

Del top executive lo stilista texano afferma di apprezzare le doti analitiche ma anche pratiche e la capacità di leadership: «Con lui la Tom Ford International apre un nuovo capitolo, all'insegna della crescita».

 

Alle spalle del neo-nominato una carriera quarantennale, in cui spiccano la presidenza e la carica di ceo presso Gucci Worldwide, quelle di coo e direttore commerciale mondo di Prada e Miu Miu e, non ultimi, la presidenza e ancora un ruolo di chief operating officer worldwide in casa Burberry.

 

Si proietta invece verso nuove esperienze professionali Tom Mendenhall, uscito dalla casa di moda poco dopo Cori Galpern, senior vice president della comunicazione.

 

Ultimamente la griffe sta investendo sulla brand extension: sono stati siglati accordi con Bedrock Manufacturing Co. per gli occhiali e con Albisetti International per l'underwear, mentre l'eyewear e il beauty sono stati affidati rispettivamente a Marcolin e a The Estee Lauder Cos. Inc..

 

stats