nomine

Un ex manager eBay per spingere il digitale di Kering

Kering affila le armi per vincere la partita del digitale, un business sempre più centrale anche per le grandi maison del lusso, e arruola Grégory Boutté, un ex manager di eBay, come chief client and digital officer. La nomina è effettiva da oggi (4 dicembre).

 

Boutté, 45 anni, è uno specialista del settore: dopo essersi laureato presso Escp Europe, ha iniziato a lavorare in Procter & Gamble a Parigi, prima di migrare nel settore high-tech, entrando nel 2000 a far parte da iBazar, acquisita da eBay l'anno successivo.

 

In seguito viene promosso general manager di eBay France, passando poi a gestire eBay Europe (eccetto Regno Unito e Germania) e, successivamente, le divisioni eBay Motors and Electronics a San José, in California.

 

Nel 2013 trasloca da Sidecar, entrata nell'orbita di General Motors nel 2016, e nel 2015 da Udemy, una start-up che offre a 15 milioni di studenti l'opportunità di frequentare corsi online.

 

Grégory Boutté - che riporterà direttamente a Jean-François Palus, managing director di Kering, e diventerà membro  dell'executive committee - avrà il compito di guidare la digital trasformation del gruppo e in particolare di gestire lo sviluppo di e-commerce, crm e data management.

 

Con il nuovo ingresso, Kering si tiene così al passo con il rivale Lvmh, che circa un anno fa aveva strappato ad Apple Ian Rogers, guru della musica in streaming, per cavalcare il business online.

 

stats