nomine

Una ex Amazon ai posti di comando di Bergdorf Goodman

Neiman Marcus Group continua a portare avanti la sua strategia "Digital First" e come presidente dei department store Bergdorf Goodman chiama una specialista dell'online come Darcy Penick, attuale ceo di Shopbob, piattaforma di moda che dal 2006 fa parte di Amazon.

L'idea, come spiega a wwd.com Geoffroy van Raemdonck, ceo di Neiman Marcus - è di «sfruttare l'iconico patrimonio di Bergdorf e la magia che sa creare all'interno dello spazio fisico per replicarlo online».

Engagement sarà la parola d'ordine di NMG per accelerare nelle vendite sul web, che attualmente fanno leva su siti come neimanmarcus.com, bg.com, horchow.com, lastcall.com e Mytheresa.com: un business che rappresenta il 35% dei ricavi totali del gruppo (4,7 miliardi di dollari nell'ultimo fiscal year), ma che nelle intenzioni potrebbe raggiungere rapidamente la soglia del 40%.

«La direzione da seguire - ha precisato van Raemdonck - è quella di portare questa percentuale al 50% nel lungo termine».

Obiettivi ambiziosi messi in mano a una manager che si è fatta le ossa iniziando la carriera proprio nelle fila di Neiman Marcus, nel 2000, facendosi notare successivamente per la sua «inclusive leadership» - come l'ha definita van Raemdonck - da Shopbob, dove è approdata nel 2009.

Nella piattaforma online, acquisita dal colosso di Jeff Bezos nel 2006, Darcy Penick ha rivestito diversi incarichi di responsabilità, fino a essere promossa a ceo nel 2016.

In Bergdorf Goodman prende il posto di Joshua Schulman, che la lasciato la società circa un anno fa per entrare in Coach in qualità di presidente e ceo.

NMG ha archiviato il secondo quarter del fiscal year 2018 con utili netti pari a 372,5 milioni di dollari, contro una perdita netta di 117,1 milioni nell'analogo periodo di un anno fa. Il fatturato si è attestato a 1,48 miliardi di dollari, in crescita del 6,2%, con un +6,7% su base comparabile.

L'ebitda adjusted è stato di 154,8 milioni, in salita dai 126,8 milioni dell'anno passato. A dare ossigeno a Neiman Marcus Group sono state - oltre a condizioni migliori di mercato e a investimenti in vari ambiti tra cui l'online, con la strategia "Digital First", e il marketing - una serie di agevolazioni fiscali, che avranno ricadute positive anche sui 12 mesi.

a.t.
stats