Non sarà più una public company

Hudson’s Bay Co.: ok all’offerta dei soci guidati dal presidente Baker

Un pool di azionisti di Hudson’s Bay Co. (Hbc) ha raggiunto un’intesa per rilevare le quote del gruppo non ancora in loro possesso al prezzo di 10,30 dollari canadesi per azione.

Tra loro spicca il chairman Richard Baker, ma figurano anche società di investimenti come Rhône Capital, WeWork Property Advisors, Hanover Investments e Abrams Capital Management.

Nel complesso si tratta del 57% del capitale della realtà di Toronto, che oltre ai negozi Hudson’s Bay controlla insegne come Saks Fifth Avenue, Saks Off 5th e Lord & Taylor.

Il prezzo d’offerta tiene conto di un premio del 62% rispetto alla quotazione di Hbc dello scorso 7 giugno (data dell’annuncio dell’offerta iniziale) alla Borsa di Toronto e del 52% rispetto alla media delle quotazioni dei 20 giorni di scambi precedenti la data odierna.

La proposta d’acquisto è stata giudicata congrua da uno Special Committee di consiglieri indipendenti nominati dal board della società, che ha valutato una serie di alternative, tra le quali anche lo status quo.

Per concludersi il deal, che porterà al delisting del gruppo, richiede l’approvazione della maggior parte degli azionisti di minoranza.

Fondata nel 1670, Hbc è la più antica società del Nord America. Con più di 300 store sul territorio, dà lavoro a circa 40mila persone.

e.f.
stats