nove mesi

Brunello Cucinelli a +10,3%: «Verso un 2018 con una sana crescita a due cifre»

Continua la corsa di Brunello Cucinelli. Il brand umbro ha archiviato i primi nove mesi del 2017 con ricavi netti pari a 384,2 milioni di euro (a cambi correnti), in rialzo del 10,3% rispetto allo stesso periodo del 2016. Crescono tutti i canali distributivi, con il retail in prima linea (+19,8%).

 

Sui mercati internazionali il marchio ha messo a segno un incremento del 10,4%, mentre su quello domestico del 9,8%.

 

In particolare, l'Europa ha segnato un +10,4% a 116,1 milioni, il Nord America un +6,3% a quota 130,2 milioni e la Greater China un +37,7%, a 29,5 milioni.

 

Di segno positivo tutti i canali distributivi, con un avanzamento del 19,8% per il retail, +3% (a parità di perimetro) per il wholesale e +7,7% per il wholesale multimarca.

 

«Le vendite delle collezioni invernali nei negozi stanno registrando ottime performance, quindi possiamo dire con una certa tranquillità che immaginiamo una crescita a doppia cifra sia del fatturato che dell'utile», ha commentato Brunello Cucinelli, sottolineando che la raccolta ordini della primavera-estate 2018 «è andata molto bene, in termini sia numerici che di immagine».

 

«Tutto questo - ha concluso - ci fa immaginare il 2018 come un altro anno molto importante, con una sana crescita a due cifre, sia dei ricavi che dei profitti».

 

stats