nuove sfide

Alberto Baldan pronto per la presidenza di Fiera Milano

Dopo l'uscita da La Rinascente, per Alberto Baldan si profilano nuove opportunità ai vertici. Fondazione Fiera Milano ha infatti depositato la lista dei nomi per la formazione del cda di Fiera Milano Spa, che verrà portata all'approvazione dell'assemblea il prossimo 21 aprile. Baldan indicato come presidente, Corrado Colli, ex Technogym, come a.d.

 

Presieduto da Giovanni Gorno Tempini, il Comitato Esecutivo di Fondazione Fiera Milano - azionista di maggioranza, con il 63,82%, del capitale ordinario di Fiera Milano Spa - ha assunto le delibere per la nuova corporate governance all'unanimità.

 

La decisione arriva dopo che lo scorso 13 gennaio, a seguito dei provvedimenti di amministrazione giudiziaria, la maggioranza degli amministratori di Fiera Milano ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica, con effetto dalla data di assemblea per l'approvazione del bilancio di esercizio 2016, determinando la decadenza dell'intero cda.
 
«Fondazione Fiera Milano - si legge in una nota - è determinata nel continuare a supportare gli sviluppi industriali di Fiera Milano Spa e il processo di rafforzamento della sua struttura organizzativa e societaria, con l'obiettivo di consolidare la posizione di leadership che da sempre compete a Fiera Milano».

 

Il Comitato esecutivo ha anche ringraziato il consiglio di amministrazione uscente, in particolare il presidente Roberto Rettani, per «l'importante lavoro svolto nella complessa fase societaria seguita ai provvedimenti giudiziari».

 

Oltre ad Alberto Baldan, designato alla carica di presidente, e Corrado Colli (ex manager Technogym) a quella di amministratore delegato, gli altri membri del board indicati per gli esercizi 2017-2018-2019 sono Francesca Golfetto (docente alla Bocconi ed esperta del settore fieristico), Stefania Chiaruttini, Lorenzo Caprio, Marina Natale, Elena Vasco, Gianpietro Corbari e Angelo Meregalli.

 

Entrato nelle fila della Rinascente nel 2007 come direttore generale, Alberto Baldan è divenuto ceo nel 2012, in seguito all'acquisizione dei grandi magazzini da parte del tailandese Central Group.

 

Al suo posto nel department store è stato nominato il direttore centrale vendite, Pierluigi Cocchini.

 

stats