Nuove sfide per l’executive

Marco Bizzarri diventa socio di Orienta Capital Partners

Nuove sfide per Marco Bizzarri. Il presidente e ceo di Gucci, che di recente ha investito nella piattaforma di resale Grailed, è appena entrato come socio nel capitale di Orienta Capital Partners, realtà focalizzata in investimenti in Pmi ad alto potenziale di crescita. Sarà membro dell’advisor board della società.

«Grazie al suo intuito e alla sua esperienza il team potrà beneficiare di un contributo importante per continuare a creare valore nelle aziende in portafoglio, oltre che per approfondire e cogliere nuove opportunità di investimento in linea con la nostra identità», è il commento di Augusto Balestra, socio di Orienta Capital Partners.

Bizzarri ha ricoperto negli anni incarichi sempre più importanti nelle maison della moda e del lusso. Nel 2005 è stato nominato ceo di Stella McCartney, casa di moda allora nelle fila  del gruppo Kering. Nel 2009 ha preso le redini di Bottega Veneta, mentre nel 2014 ha assunto la carica di presidente e ceo di Gucci. Dal 2012 fa anche parte del Comitato Esecutivo di Kering.

Basata a Milano e Forlì, Orienta Capital Partners ha portato a termine dieci investimenti dal 2017. Si parla di realtà come Sidac (flexible packaging, recentemente venduta a Schur Flexibles Group), Bassini 1963 e Glaxi Pane (prodotti da forno surgelati), FA (Aeroporto di Forlì), Passione Unghie (cosmetica), Virosac e Rapid (sacchi per nettezza e conservazione cibo), Acqua Pejo e Goccia di Carnia (acque minerali), Lma(aerospace) e New Penta (nutraceutica). 

Oltre a Balestra e Bizzarri, gli altri soci di Orienta Capital Partners sono Giancarlo GaleoneMario GardiniLorenzo Isolabella e Sergio Serra.

 

c.me.
stats