nuovi format

Scalo Milano si espande: nel 2018 arrivano 25 store moda

A soli sette mesi dall’inaugurazione, Scalo Milano entra nella sua seconda fase di sviluppo. Il cantiere per la realizzazione dell'area commerciale partirà a giugno e prevede un'espansione di 3.600 metri quadrati e l'integrazione di 25 nuovi negozi dedicati al fashion.

 

Questa fase di espansione porterà la superficie complessiva dello shopping distric ideato da Promos a quota 35mila metri quadrati (nella foto). Nei prossimi due anni la struttura, che si trova a Locate Triulzi, continuerà a crescere e a regime toccherà i 60mila metri quadrati.

 

«La seconda fase di sviluppo dello shopping district - racconta Filippo Maffioli, a.d. di Promos - si concluderà entro il primo semestre 2018, portando gli store a 155. Apriremo in contemporanea tutti e 25 i punti vendita: prevediamo l'avvio di marchi importanti italiani e internazionali. Ci saranno almeno tra debutti esclusivi sul mercato italiano, come era accaduto con Karl Lagerfeld». 

 

Ma non sarà necessario attendere il primo semestre 2018 per vedere comparire nuove insegne a Scalo Milano: recentemente hanno inaugurato U.S. Polo, American Vintage, Pazolini, Flavio Castellani e con altre 10 vetrine in apertura entro la fine del 2017: da Diadora a Brave Kid, da General Store a Hermitage e Roberta Biagi, fino allo store Ferrari.

 

Attualmente sono 130 i punti vendita attivi a Scalo Milano, tra cui spiccano sul fronte moda Nike, Adidas, Fratelli Rossetti, Baldinini, A.Testoni, Patrizia Pepe, Liu Jo, TwinSet Simona Barbieri, Dodo di Pomellato e Delsey, oltre al primo monomarca italiano di Karl Lagerfeld.

 

Per quanto concerne la proposta di design, sono presenti Luxury Living (Fendi Casa e Trussardi Casa), Molteni, Poltrona Frau, Poliform, B&B Italia, Kartell, Alessi, Scavolini, Tempur e Calligaris.

 

stats