Nuovi obiettivi di crescita

Tapestry punta a 8 miliardi di ricavi entro il 2025 e arruola Kim Kardashian

Nuovi target di crescita e una testimonial d’eccezione. Questi i temi che hanno tenuto banco all’investor day del Gruppo Tapestry, titolare dei marchi Coach, Kate Spade e Stuart Weitzman.

Sul fronte dei numeri, la società newyorchese ha fissato gli obiettivi per il prossimo triennio, con la previsione di raggiungere quota 8 miliardi di ricavi entro entro il 2025, con un tasso annuale di crescita composto (cagr) intorno al 6-7%.

Il margine operativo è previsto intorno al 19%, con un'espansione di circa 100 punti base rispetto al fiscal year 2022, mentre gli utili per azione dovrebbero superare i 5 dollari.

La ceo del gruppo Joanne Crevoiserat ha dichiarato a wwd.com che l’azienda si trova nel mezzo di una «importante trasformazione», con gli ultimi due anni dedicati a «concentrarci maggiormente sul consumatore e nella costruzione del marchio, con risultati eccezionali».

Il brand ammiraglio Coach dovrebbe raggiungere un fatturato di 5,7 miliardi di dollari, con un operating margin del 30% e una crescita media single digit nell’arco dei tre anni.

Quanto a Kate Spade, che sta puntando su prodotti più lifestyle ed esplorando opportunità sui mercati internazionali, il turnover entro il 2025 dovrebbe attestarsi sugli 1,9 miliardi di dollari, con un incremento a una sola cifra.

Più ottimistiche le previsioni di crescita per Stuart Weitzman, che punta a un fatturato di 450 milioni di dollari, grazie a un aumento double digit nel triennio.

A dare una mano in questo percorso ci sarà anche Kim Kardashian (nella foto), arruolata come nuova ambassador globale del marchio di calzature. «È una fan di lunga data di Stuart Weitzman – ha detto la ceo – e contribuirà a potenziare l’awareness del marchio».

a.t.
stats