nuovi progetti retail

In Biella Factory Stores: è in Piemonte il primo "inner city outlet" italiano

Con l’inaugurazione del negozio Piacenza 1733 a prezzi vantaggiosi parte ufficialmente il progetto In Biella Factory Stores, il primo inner-city outlet italiano. L’iniziativa prevede l’apertura entro la primavera di 30-35 negozi di abbigliamento affiancati da un’offerta enogastronomica. Nel secondo step si aggiungeranno 30-40 shop entro il 2018.

 

Questa formula inedita per il nostro Paese, basata sul raggruppamento nel centro storico di una città (nella foto) una scelta di factory outlet, è stata promossa dall’Associazione 015 Biella, sostenuta dal Comune della città piemontese con l’Agenzia di Promozione Turistica del Biellese e sviluppata da ROS Retail Outlet Shopping.

 

L’associazione raggruppa progettisti, imprenditori e figure di spicco locali e ha riscosso consenso e adesioni crescenti tra marchi storici del tessile biellese e istituzioni, grazie al concept particolare e alle importanti finalità culturali e di promozione del territorio.

 

Il progetto In Biella Factory Stores fa parte di un programma più ampio di riqualificazione della città e di tutto il biellese e rappresenta un modello di marketing ad hoc di un distretto industriale noto nel mondo per il tessile di alta gamma.

 

La commercializzazione e gestione dell’iniziativa è stata affidata a ROS Retail Outlet Shopping, società internazionale specializzata nello sviluppo e gestione di outlet, che ha già creato una realtà simile nel cuore della cittadina tedesca di Bad Münstereifel.

 

«La valorizzazione del patrimonio culturale italiano passa attraverso il passato delle città, raccontato dai loro centri storici - spiega Marco Cavicchioli, sindaco di Biella -. Un patrimonio che dobbiamo custodire e rivitalizzare. Sono soddisfatto che questo progetto stia compiendo i primi passi».

 

Il factory store di Piacenza 1733 sarà aperto al pubblico da sabato 3 dicembre.

 

 

 

stats