Nuovi store fisici all'orizzonte

The RealReal: le perdite del trimestre salgono a 43 milioni

Nel terzo trimestre la piattaforma The RealReal, specializzata nel resale di lusso, aumenta le perdite che passano da 25,3 a 43,3 milioni di dollari. Sul dato incidono le spese operative, salite da 79 a 91 milioni di dollari. I maggiori costi includono 2,2 milioni di dollari di spese legate al Covid tra cui le attrezzature di protezione del personale e di igienizzazione.

I ricavi totali del periodo sono diminuiti del 4% su base annua a 78,1 milioni di dollari, ma in miglioramento (+16%) rispetto al trimestre precedente. Il Gmv-Gross merchandise volume ha registrato una flessione del 3% rispetto al terzo trimestre del 2019, anche se hanno messo a segno un +17% rispetto al secondo quarter.

Segni meno anche nel bilancio a nove mesi: i ricavi totali del marketplace sono scesi a 213,7 milioni (-3,4%) e la perdita è lievitata da 78,7 a 124,5 milioni.

La società, che il mese scorso ha avviato una collaborazione con Gucci, non ha fornito previsioni data la scarsa visibilità sul breve termine.

Tra le prospettive c’è però la realizzazione di due store, uno a Palo Alto e un altro a San Jose, che seguono all’apertura di San Francisco lo scorso marzo (nella foto).

In apertura di seduta, sul mercato Nasdaq le azioni The RealReal accusano un calo dell'8,5% al prezzo di circa 14,9 dollari per azione. La capitalizzazione dell'azienda è di circa 1,3 miliardi di dollari.

e.f.
stats