l'intesa avrebbe dovuto durare fino al 2023

Fine anticipata per il sodalizio tra Max Mara e Safilo

Il gruppo dell'eyewear Safilo e Max Mara hanno concordato la cessazione del contratto di licenza delle collezioni di occhiali da sole e da vista a marchio Max Mara.

Lo rende noto un comunicato del player dell'occhialeria, precisando che l'accordo terminerà il 31 ottobre 2020. Nel 2019, si legge, la licenza Max Mara rappresentava meno del 2% delle vendite nette del gruppo Safilo.

Il sodalizio tra le due società era stato rinnovato nel 2016 e avrebbe dovuto proseguire fino al 2023.

Con filiali dirette in 40 Paesi e un network globale di più di 50 partner, Safilo distribuisce in circa 100mila punti vendita in tutto il mondo.

Oltre a brand di proprietà come CarreraPolaroid e Smith, il player veneto conta numerosi marchi in licenza, tra cui DiorBossDavid Beckham, Elie SaabGivenchy e Moschino.

Il bilancio 2019 di Safilo si è chiuso con una perdita di 4 milioni di euro (da -14 milioni del 2018) e ricavi in aumento del 3% a 939 milioni.

Si è trattato di un anno «di trasformazione», che ha risentito della decisione di Lvmh di internalizzare il business degli occhiali. Come anticipato ai primi di aprile, per il primo quarter è previsto un calo delle vendite nette dell'11-13% a tassi di cambio costanti.

a.t.
stats