opening

Galeries Lafayette sbarca in Kuwait e punta a 20 store worldwide

Nuove bandierine estere per Galeries Lafayette, l'iconica catena francese partita dal flagship nel boulevard Haussmann di Parigi e ora sinonimo di una rete internazionale, con negozi a Berlino, Jakarta, Dubai, Beirut, Pechino e presto anche a Milano da Westfield. Previsti lo sbarco in Kuwait e il bis a Istanbul.

 

«Questi due progetti - ha commentato Nicolas Houzé (nella foto), alla guida di Galeries Lafayette e di Bhv Marais - ci consentiranno di rafforzare le nostre posizioni in Medio Oriente, dove arriveremo ad avere un network di otto punti vendita, avvicinandoci così alla nostra meta: tagliare il traguardo dei 20 store internazionali nel giro di cinque anni».

 

In Kuwait il nuovo avamposto di Galeries Lafayette è atteso per il 2019: sorgerà all'interno dello shopping mall Assima, in collaborazione con il partner Ali Bin Ali.

 

Sarà un opening in franchising anche quello a Istanbul, il secondo nella città turca per il retailer francese: in questo caso, si tratta di una location di 6mila metri quadri presso il centro commerciale Vadistanbul, che aprirà i battenti in tandem con il Demsa Group.

 

Recentemente Galeries Lafayette ha inaugurato, dopo 10 anni, un altro negozio in suolo francese: uno spazio di 6mila metri quadri all'interno di Carré Sénart, un centro a circa 40 chilometri a Sud-Est di Parigi.

 

Nel 2020 toccherà all'Italia, con il primo spazio presso Westfield Milano, il mega complesso commerciale che nascerà negli spazi nell'ex Dogana di Segrate.

 

stats