opening

Parte da Shanghai il giro del mondo di One

Baricentro spostato sulla Cina per Simonetta. Nei mesi scorsi l’azienda fondata negli anni Cinquanta a Jesi (Ancona) da Bianca Mazzarini Stronati, scomparsa il 4 giugno all’età di 97 anni, è stata doppiamente protagonista nel Paese del Dragone. «A fine aprile - spiega il direttore generale, Giuseppe Rossi- abbiamo dato il calcio d’inizio al progetto One, la rete di negozi che riuniscono i brand aziendali, comprese le licenze Roberto Cavalli Junior, Fendi e Fay Jr.. Per iniziare abbiamo scelto una sede di prestigio, il department store Isetan di Shanghai». «È l’inizio di un percorso - prosegue il manager - che porterà One in altre destinazioni internazionali, a partire dallo shopping centerSteffdi Vienna, per proseguire con una vetrina sul nostro territorio, in Romagna. Ma non vogliamo strafare: per One la velocità di crociera sarà di quattro, massimo cinque opening l’anno». Un discorso a parte meritano le inaugurazioni di spazi dei singoli brand, in primo luogo Simonetta, «che nel contesto di un’espansione globale, che tocca ormai una cinquantina di Paesi, ha avviato un monomarca di una cinquantina di metri quadri a Pechino, presso il department store Shin Kong Place». Alla 3 voce e-commerce, la parola d’ordine è procedere per gradi. «Siamo ovviamente molto interessati ma non abbiamo fretta - dice il direttore generale -. Vogliamo prenderci tutto il tempo che serve per valutare come sviluppare al meglio questo canale». Giuseppe Rossi è ottimista sul prossimo futuro: «Prevediamo per il 2014 una crescita a doppia cifra del giro d’affari, con un peso consistente dell’estero, che ha raggiunto il tetto del 75% delle vendite. Dal punto di vista distributivo, considerando tutti i nostri marchi, l’obiettivo è il roll out di una ventina di negozi».

stats