Outlook a 10 anni

Cucinelli: «Pensiamo a un +8% l’anno»

Brunello Cucinelli pensa a una crescita «sana e prudente» per la sua azienda. In sintesi, un +8% l’anno nel piano a 10 anni.

Lo ha dichiarato l’imprenditore del cashmere in un’intervista a Il Sole 24 Ore, in occasione del restyling della showroom di Milano, varato con la presentazione del womenswear per il prossimo inverno.

Cucinelli si è detto soddisfatto per il percorso compiuto dalla quotazione: «Sono passati quasi sette anni e il fatturato è raddoppiato, con un aumento medio annuo dell’11,2%».

«Ma la mia ossessione - ha ammesso - non è il passato né il presente, bensì il futuro».

In base ai dati preliminari, nel 2018 (anno del 40ennale del brand) i ricavi netti sono stati pari a 553 milioni di euro, in aumento dell’8,1% a cambi correnti e del 10,7% a cambi costanti. I numeri completi si conosceranno il 14 marzo, quando il consiglio di amministrazione è convocato per l’approvazione del progetto di bilancio.

Poco prima delle 17 le azioni del gruppo umbro registrano un -0,74% a Piazza Affari e passano di mano al prezzo di 33,55 euro per azione. Un calo non troppo differente da quello dell’indice Ftse Mib che perde lo 0,59% rispetto alla seduta di ieri.

La performance a un anno delle azioni Cucinelli è +29% circa.

e.f.
stats