partnership

Freddy: con la Fgi rinnovo e un progetto congiunto

Con il rinnovo di altri quattro anni, diventa ventennale la collaborazione tra la Federazione Ginnastica d'Italia (Fgi) e il marchio Freddy, includendo i Giochi Olimpici estivi del 2020 a Tokyo. L'intesa si rafforza anche grazie al progetto congiunto "Salute e Fitness".

 

L'idea di base di questa iniziativa, che si avvale di un logo ad hoc, è quella di promuovere sul nostro territoro attività fisiche qualificate per incrementare il benessere in ogni fascia di età, lanciando nei centri fitness e nelle strutture che fanno parte del circuito Fgi una serie di "Gymnastic Corner",  punti di riferimento non solo per lo sport ma anche per la salute e l'aggregazione sociale.

 

In quest'ottica la Federazione intende aumentare il numero delle associazioni affiliate, così da raggiungere il maggior numero possibile di utenti.

 

Sei le attività contemplate dal programma: per quanto riguarda l'area Fitness, si va dalla Parkour Gym all'Energy Fitness Gym, fino al Functional Training, mentre la parte benessere comprende la ginnastica posturale Aequilibrium, il Kid's Play Moving con risvolti ludici e il Life Long Training, allenamento permanente per adulti e anziani.

 

Ci sono poi i corsi di Dansyng, disciplina che unisce movimento e canto, il cui artefice è lo stesso Carlo Freddi - fondatore di Freddy, di cui è presidente - che l'ha ideata quattro anni fa e l'ha fatta crescere insieme a Paolo Evangelista.

 

Nato nel 1976 con un focus iniziale sulle calzature da ritmica e da danza - esteso poi all'abbigliamento di tipo active e sportivo ma con un'impronta fashion -, Freddy è oggi sinonimo di una realtà da oltre 50 milioni di euro di fatturato. Tra le novità che hanno scandito i primi mesi del 2017 spiccano due opening, a Miami in Lincoln road e a Seoul.

 

Dal punto di vista del prodotto, è da segnalare il recente lancio di Feline, scarpa femminile cross-training con tomaia in D.I.W.O. (Dry in Wet Out), traspirante, termoregolante e senza cuciture interne, ma soprattutto con una suola a doppia ammortizzazione.

 

Grazie al sistema Its 2.0, l'aria fuoriesce dalla parte posteriore della scarpa quando si tocca il terreno, mentre quella anteriore può contare su Eva, materiale ultralight a bassa densità, in grado di assorbire gli impatti. Il nome del modello deriva dal fatto che l'impronta che si lascia è simile a quella di un felino (nella foto, le "Farfalle" della Squadra Nazionale di Ginnastica Ritmica con Carlo Freddi e Gherardo Tecchi, numero uno della Fgi).

 

stats