Passerà da 7 a 5 giorni

Tom Ford accorcia il calendario della fashion week di New York

Fin dalla sua nomina, il mese scorso, si era capito che la priorità di Tom Ford nel come presidente del Cfda-Council of fashion designers of America sarebbe stato quello di risollevare le sorti della fashion week di New York.

 

Infatti, anche se lo stilista texano sarà operativo da giugno ha già previsto una serie di cambiamenti per la manifestazione, a cominciare dal calendario che si accorcerà a cinque giorni.

 

Secondo wwd.com la settimana della moda statunitense, dedicata alle collezioni donna primavera-estate 2020, si aprirà il 6 settembre per chiudersi l’11, durerà quindi cinque giorni e non sette come accaduto nelle passate edizioni.

 

A confermare il nuovo calendario è stato Steve Kolb, ceo dell’associazione che rappresenta gli stilisti americani, che parlando con il quotidiano Usa ha precisando che la scelta di accorciare la fashion week abbia già incassato il favore dei principali designer impegnati a sfilare a New York.

 

Ma le novità non riguarderanno solo la durata della manifestazione: in ballo ci sarebbe anche un cambio di format, i cui dettagli verranno rivelati nei prossimi mesi.

 

La nomina di Tom Ford nel ruolo di chairman del Cfda sarà effettiva dal  prossimo giugno, quando in occasione dei Cfda Awards avverrà in passaggio di consegne con il predecessore, Diane von Furstenberg.

 

Oltre a modificare lo schedule della settimana della moda, tra gli obiettivi dello stilista anche quello di spostare l’headquarter della trade association americana, che riunisce designer di abbigliamento e accessori, da New York a Beverly Hills, nell’area di Los Angeles
an.bi.
stats