Per la ripartenza un pensiero speciale al personale sanitario

Armani riapre i negozi e dedica il murales di via Broletto ai medici

Per il ristorante e il Silos bisognerà aspettare qualche giorno, ma finalmente oggi, 18 maggio, il gruppo Armani riapre i suoi punti vendita e lo fa con una dedica al personale sanitario in prima linea durante questa emergenza. 

L'immagine della dottoressa con le ali che culla tra le braccia l'Italia, diventata simbolo della lotta al Coronavirus, sarà infatti il nuovo murales dipinto in via Broletto a Milano, al posto delle tradizionali campagne pubblicitarie. Accanto al disegno firmato da Franco Rivolli, le parole di incoraggiamento di Giorgio Armani in questa delicata fase di ripresa: «Per ripartire in sicurezza abbiamo ancora bisogno di lei».

I negozi riapriranno «in linea con i migliori standard e con le disposizioni normative previste da ciascun Paese», con la possibilità inoltre di prenotare direttamente online il proprio appuntamento.

In occasione delle riaperture, il Gruppo ha anche deciso di devolvere il 10% del ricavato di parte delle vendite effettuate sulle collezioni primavera/estate 2020 ad alcuni enti caritatevoli, mentre continua la produzione di camici protettivi monouso, che si sposterà dagli stabilimenti di proprietà a quelli di alcuni sub-fornitori.

an.bi.
stats