Perdite in aumento

Farfetch: il rafforzamento del dollaro si fa sentire sulla trimestrale

Farfetch pubblica i risultati del terzo trimestre: i ricavi sono aumentati dell’1,9% a 593,4 milioni di dollari (ma +14,1% a valute invariate); il gross merchandise value (gmv) ha registrato un calo del 4,9% a 967,4 milioni (+4,2% a cambi costanti).

Il gmv del marketplace Farfetch, che ha superato i 1.400 seller, è diminuito del 5% a 787,4 milioni di dollari (+2,6% senza l’effetto cambi) mentre quello alla voce “brand platform”, relativo a New Guards Group (Off-White e Palm Angels tra i marchi in portafoglio) ha accusato un calo del 10,4% (+4,9% a parità di valute).

In miglioramento il gross profit margin della società, salito di 160 punti base rispetto al terzo trimestre 2021, mentre l’ebitda rettificato è risultato negativo per 4,1 milioni di dollari (da +5,3 milioni). La perdita del periodo ammonta a 274,9 milioni, dai 769 milioni di utile del terzo trimestre 2021. La perdita per azione rettificata è stata di 0,24 dollari, contro quella di un anno prima pari a 0,14 dollari. Il consensus degli analisti racolto dalla società di ricerche Zacks si aspetava una perdita per azione pari a 0,18 dollari e ricavi maggiori a quelli effettivamente realizzati del 2,77%.

«Il lusso - ha commentato José Neves, fondatore, presidente e amministratore delegato di Farfetch - è un settore incredibile che ha dimostrato di essere resiliente, e la piattaforma globale di Farfetch sta per raddoppiare ampiamente le sue dimensioni in tre anni, nonostante abbia attraversato una serie di eventi globali senza precedenti».

In tutto questo, «la nostra attenzione è rimasta concentrata sulla nostra missione di essere la piattaforma globale di riferimento per il lusso, cogliendo allo stesso tempo l'opportunità di ristrutturare radicalmente la nostra organizzazione e di snellire la nostra base di costi. Di conseguenza, Farfetch è ulteriormente posizionata per raggiungere le importanti tappe annunciate, cogliere le opportunità future che ci attendono ed emergere da questo periodo come un'azienda ancora più forte, in grado di garantire redditività e free cash flow».

«I risultati del terzo trimestre dimostrano che Farfetch sta attraversando con successo un contesto macro senza precedenti - ha ribadito il cfo Elliot Jordan - con una crescita del gmv e del fatturato a valuta costante, significativi miglioramenti del margine lordo e del margine di contribuzione degli ordini, rispetto all'anno precedente, e i primi benefici finanziari derivanti dalle nostre recenti iniziative di razionalizzazione della base di costi, che sono in corso».

«Pur continuando a gestire l'attuale contesto - ha proseguito Jordan - siamo ben capitalizzati per realizzare la nostra visione di lungo termine e sono fiducioso che torneremo a una crescita redditizia nel 2023».

Nel quarter il gruppo ha continuato a investire in tecnologie per il lungo periodo, impiegando il 12,5% dei ricavi adjusted, come nell’analogo trimestre del 2021.

Sull’andamento dei prossimi mesi il management allerta: «Le incertezze derivanti dall'impatto della pandemia Covid-19, dai fattori macroeconomici e dalle turbolenze geopolitiche, compresa la guerra in Ucraina, potrebbero avere un impatto rilevante sulle nostre prestazioni e proiezioni future».

I fattori che potrebbero potenzialmente influire sui risultati futuri includono le interruzioni nelle operation, nella logistica e nelle spedizioni, le fluttuazioni dei tassi di cambio, l'indebolimento del sentiment dei consumatori e del reddito discrezionale legato alle condizioni macroeconomiche, l’aumento dei costi per sostenere l’attività, il rallentamento dello shopping online e la riduzione della domanda per le offerte e i servizi del gruppo.

Le prospettive per l'intero 2022 sono di un calo del gmv della piattaforma digitale del 5%-7% rispetto all'anno prima (dalla precedente ipotesi fra la crescita zero e un calo 5%). Il gmv della piattaforma dei marchi è stimato stabile e l’ebitda margin rettificato negativo, compreso tra il (3)% e il (5)%.

Poco dopo le 17 italiane il titolo Farfetch accusa una flessione del 15,6% in Borsa, a 7,70 dollari. L’azienda quotata a New York, cha capitalizza 2,93 miliardi di dollari, ha perso oltre il 70% del suo valore in Borsa da inizio anno.

e.f.
stats