Philippe Berlan sale al vertice

Galeries Lafayette assume il pieno controllo de La Redoute e nomina il nuovo ceo

Già detentore del 51% della piattaforma di e-commerce/catalogo di vendita La Redoute, Galeries Lafayette ha appena assunto il totale controllo del player francese e annuncia la nomina di un nuovo ceo.

L'attuale vice-direttore generale Philippe Berlan succederà ai co-ceo Nathalie Balla ed Eric Courteille, al timone dell'azienda da quando, nel 2014, l'hanno rilevata dall'allora proprietario Kering.

I due avevano venduto una quota di maggioranza alle Galeries Lafayette nel 2017, come parte dei piani del gruppo per accelerare la sua offerta digitale.

Laureato all'Ecole des Mines de Paris, Berlan ha più di 25 anni di esperienza nel settore della vendita al dettaglio. È entrato a far parte di La Redoute nel 2012 dopo aver ricoperto posizioni manageriali presso il retailer di prodotti alimentari Casino e le etichette di moda Petit Bateau e Lancel.

Philippe Houzé, presidente esecutivo del retailer francese ha elogiato il track record di Berlan, sottolineando come il manager abbia «aiutato attivamente a trasformare» l'attività e rappresenti una risorsa importante per il player dell'e-commerce francese.

Nome familiare in Francia, La Redoute ha recuperato terreno dopo essersi trasformata da catalogo tradizionale di vendita di abbigliamento e arredamento a una vera piattaforma online, con l'e-commerce che nel 2021 ha rappresentato il 90% del giro di affari.

Il sito conta oggi oltre 15 milioni di visitatori unici ogni mese, con i prodotti a marchio proprio a fare la parte del leone, con una quota del 70% del business.

c.me.
stats